6 giugno 2020
Aggiornato 23:30
Caso Lavitola-Tarantini

Berlusconi, lettera al Foglio: messaggio a «testate unificate»

Missiva del Premier in prima pagina anche su Libero, Tempo e Giornale

ROMA - In origine era una lettera indirizzata al direttore del Foglio Giuliano Ferrara, con il quale Silvio Berlusconi interloquisce per spiegare la sua posizione, per negare di aver avuto un comportamento «scandaloso» e di fatto per annunciare la sua controffensiva politico-giudiziaria. Ma probabilmente per la prima volta nella storia, la missiva di un leader politico al direttore di un giornale (di proprietà della famiglia Berlusconi) è diventata un messaggio a testate unificate, un po' come i messaggi solenni a reti unificate dei capi di Stato e di Governo nei momenti drammatici di una nazione. La firma del presidente del Consiglio e l'incipit «Caro direttore» indirizzato appunto a Ferrara campeggiano infatti in prima pagina anche su Libero, Il Giornale (altra testata di famiglia) e sul Tempo.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal