5 aprile 2020
Aggiornato 15:30
Caso Milanese

La Giunta della Camera dice no alla richiesta di arresto per Milanese

La parola passa all'Aula che voterà il 22 settembre

ROMA - Primo no alla richiesta di arresto del deputato del Pdl Marco Milanese: la giunta per le Autorizzazioni di Montecitorio ha approvato con 11 voti favorevoli e 10 contrari la proposta del relatore Fabio Gava (Pdl) di respingere la richiesta dei magistrati napoletani. La parola passa ora all'Aula che si esprimerà sul caso il prossimo 22 settembre.
A votare a favore della relazione di Gava ha votato il Pdl, la Lega, Mario Pepe del Misto e Silvano Moffa dei Responsabili. Contrari invece il Pd (presidente della Giunta Pierluigi Castagnetti compreso), l'Udc, Fli e l'Idv.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal