16 gennaio 2021
Aggiornato 18:30
Dopo il voto sul caso Tedesco

Rissa in Transatlantico, Gramazio contro Giaretta

«Mi ha spintonato», «Lui insolentiva collega». Divisi dai Senatori

ROMA - Rissa in Transatlantico con urla e spintoni a conclusione del voto sulla richiesta di arresto di Alberto Tedesco (Pd).
Dopo un diverbio tra esponenti dell'opposizione e della maggioranza che si rimpallavano la responsabilità di aver respinto, nel segreto dell'urna, la richiesta del Gip di Bari, il confronto è degenerato. Il senatore Pd Paolo Giaretta è intervenuto per difendere verbalmente la collega Albertina Soliani dalle accuse di Domenico Gramazio (Pdl). «Pezzo di m...», gli ha urlato Gramazio, che si è avventato sul collega, «non ti permettere».

I due sono stati divisi dagli altri Senatori presenti e dai commessi di Palazzo Madama. «La Soliani veniva insolentita», ha spiegato un Giaretta visibilmente scosso», è un picchiatore...». «Giaretta mi ha spintonato», ha ribattuto a pochi metri di distanza un Gramazio che ha poi preso a male parole un cronista, mentre i colleghi di partito tentavano di calmarlo.