4 aprile 2020
Aggiornato 18:00
Conferenza stampa del Presidente della Camera

Fini: Inopportuna la permanenza di Romano, lo stesso Papa-Milanese

«Per il Ministro dell'agricoltura chiesto il rinvio a giudizio per un reato inquietante»

ROMA - La permanenza di Saverio Romano al governo non è un problema di «incompatibilità, ma di opportunità». Problema analogo a quello che riguarda Marco Milanese e Alfonso Papa, per i quali è stata chiesta l'autorizzazione alle Camere. Lo ha detto il presidente della Camera, Gianfranco Fini, in conferenza stampa.

«Non so come si comporterà Alfano in alcune vicende - ha aggiunto Fini - come quelle delle due richieste di arresto» per Alfonso Papa e Marco Milanese, ma per loro vale «lo stesso problema di opportunità che riguarda la richiesta di rinvio a giudizio per un reato inquietante» che riguarda il ministro Saverio Romano. «Non è un problema di incompatibilità ma un problema di opportunità». Fini ha comunque augurato al neo segretario del Pdl di fare del «Popolo della libertà il partito degli onesti».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal