31 ottobre 2020
Aggiornato 20:00
L'addio alla Rai del conduttore

Garimberti: Santoro? Spiace, ognuno è artefice del proprio destino

«Sono stato informato qualche giorno fa dei contatti, oggi ho saputo l'esito»

ROMA - «Spiace sempre perdere un professionista come Michele Santoro ma, come ebbi modo di dire un anno fa quando già si polemizzava su un suo possibile addio alla Rai, ho profondo rispetto per il diritto di ciascuno di essere artefice del proprio destino». Lo ha affermato il presidente della Rai, Paolo Garimberti, commentando il divorzio ufficializzato oggi tra Viale Mazzini e il conduttore di AnnoZero.

«Qualche giorno fa - prosegue - sono stato informato dal direttore generale e da Michele Santoro che erano in corso riservatissimi contatti tra le parti per trovare una soluzione consensuale al complesso contenzioso tra Rai e il giornalista, contatti che sono evidentemente proseguiti e del cui esito ho saputo oggi».