16 settembre 2019
Aggiornato 08:00
Caso Ruby

Berlusconi: ieri piazza faziosa contro di me

«Un processo per sostenere un teorema giudizario, vergogna»

ROMA - Una piazza faziosa quella delle donne ieri contro Berlusconi per il caso Ruby. Lo dice lo stesso Premier alla telefonata a Mattino 5.
«Mi è sembrato un processo per sostenere il teorema giudiziario» della Procura di Milano sul caso Ruby «che non ha nessun riscontro nella realtà. Una vergogna. E' stata la consueta mobilitazione di parte e faziosa contro la mia persona da parte di una sinistra che cavalca qualunque pretesto per battere un avversario che non vince alle urne. Le donne che mi conoscono sanno quale considerazione che ho per loro» dice il Premier. «Grande attenzione e rispetto, nelle mie aziende e nel governo. Sono convinto che abbiano una marcia in più, sono spesso più brave, a scuola al'università, vanno alla soluzione dei più dirette senza tanti ghirigori».