20 novembre 2019
Aggiornato 20:30
Caso Ruby

Verro: critiche al TG1 frutto del clima politico

«Minzolini corretto. La politica e la stampa devono rispettare di più il servizio pubblico»

ROMA - «Le critiche mosse nei confronti del Direttore Minzolini sono solo il frutto di questo incandescente clima politico che tenta in tutti i modi di fare pressione sull'autonomia della Rai e dei suoi telegiornali». Lo denuncia il consigliere di amministrazione Rai Antonio Verro, in una dichiarazione «Poche e pacate battute sul TG1 dell'ultimo Consiglio di Amministrazione sono state trasformate dalla stampa in un'accesa battaglia tra forze politiche. Come ricordava oggi il Presidente Garimberti - sottolinea Verro- occorre, anche per il bene del Paese, che il mondo della politica e la stampa dimostrino maggiore rispetto per il servizio pubblico. Bastano i fatti a dimostrare che il Tg1 ha in questi giorni fornito un'informazione corretta e completa».

«Evitare il giornalismo voyeuristico» - «Rizzo Nervo - ricorda inoltre il consigliere indicato dal Pdl - stigmatizza il «parossismo difensivista» di Minzolini forse dimenticando il ben più pesante «parossismo accusatorio» di altri programmi d'informazione. Un grande giornalista come Ezio Mauro ha tempo fa detto che bisogna evitare di scadere in un giornalismo voyeuristico che emoziona e non informa. Ha ragione e questo è esattamente il grande valore aggiunto del Tg di Minzolini.«