1 giugno 2020
Aggiornato 10:30
Lariano

Violenta, circuisce e deruba giovane disabile al 100%

Arrestato un pregiudicato tossicodipendente dopo la denuncia dei genitori della ragazza

ROMA - Pregiudicato e tossicodipendente, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Lariano con l'accusa di violenza sessuale continuata e furto commessi nei confronti di una ragazza disabile di 24 anni. La vicenda risale all'inizio dello scorso mese di agosto, quando i genitori della giovane hanno sporto denuncia ai carabinieri raccontando che la loro figlia, minorata mentale ed invalida al 100%, una notte non era rincasata, senza dare notizie di sè. I militari hanno rintracciato la ragazza e l'hanno riportata a casa.

Furono avviate le indagini per chiarire l'accaduto, e venne accertato che la donna da qualche tempo frequentava un uomo di 38 anni, tossicodipendente, che era entrato in confidenza con lei solo per portarle via tutti i soldi e gli oggetti preziosi di cui disponeva. Per settimane la ragazza era stata raggirata e derubata di oggetti d'oro e piccole somme di denaro. Contestualmente il 38enne aveva iniziato a rivolgerle attenzioni particolari, culminate con l'abuso sessuale: condottala a Roma con la scusa di andare in discoteca, dopo una serata di bagordi ed alcool, l'ha portata in un parco pubblico e l'ha violentata.
Grazie alla coraggiosa testimonianza della giovane, i militari hanno potuto ricostruire l'intera vicenda ed ottenere dal tribunale di Velletri l'emissione di un ordine di custodia cautelare in carcere nei confronti del violentatore che, arrestato, ora è nel carcere di Velletri.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal