19 novembre 2019
Aggiornato 22:00
Bimbo ucciso

Savona, la madre ha confessato l'omicidio

La donna, in stato di shock, si trova ora ricoverata in ospedale

GENOVA - Ha confessato di avere ucciso il proprio figlio. Dopo un serrato interrogatorio in questura a Savona, la madre del piccolo di 3 anni trovato morto oggi intorno alle 14.30 in località San Bartolomeo del Bosco ha ammesso le proprie responsabilità. Secondo quanto raccontato agli inquirenti, la donna poi avrebbe tentato il suicidio gettandosi con l'auto in un dirupo, ma avrebbe detto di avere avuto il piccolo con sè in auto, evidentemente parlando in stato confusionale. La donna adesso è ricoverata in ospedale in stato di shock e lì è piantonata dagli agenti. Ancora ignote le cause del gesto, alla cui base potrebbe esserci una forma di depressione. Al momento del ritrovamento del corpicino era presente sul posto anche il padre del piccolo. La donna avrebbe anche un altro figlio, di appena 20 giorni.