20 gennaio 2020
Aggiornato 07:30
Inchiesta «P3»

Csm: ok al trasferimento di Marconi a Napoli

Sì unanime a richiesta del Presidente Salerno, Mancino si astiene

ROMA - Il Csm ha dato il via libera definitivo al trasferimento in Corte d'Appello a Napoli dell'attuale presidente della Corte d'Appello di Salerno Umberto Marconi. La richiesta di tornare nell'ufficio che ricopriva prima della sua promozione, come consigliere, era stata avanzata dallo stesso magistrato, a carico del quale la Prima commissione di Palazzo dei Marescialli aveva avviato una procedura di trasferimento d'ufficio per incompatibilità dopo le notizie su un suo presunto coinvolgimento nell'inchiesta sulla cosiddetta P3.
La decisione di trasferire Marconi a Napoli è stata presa stamattina dal plenum all'unanimità, dopo che già ieri sia la Terza che Prima commissione avevano dato il loro ok. Unico astenuto è stato il vicepresidente Nicola Mancino, secondo il quale la sede di Napoli era comunque inopportuna.