15 dicembre 2019
Aggiornato 01:30

Cota: decisione Tar è incomprensibile

Così il Presidente della Regione: «Per qualcuno non dovevo vincere io le elezioni»

ROMA - «Diciamoci la verità. Il problema vero è che ho vinto le elezioni ma per qualcuno non dovevo vincerle. Per qualcuno Lega e Pdl e la nostra coalizione non dovevano governare, se no non si spiega che cosa sta accadendo». Così il presidente della Regione Piemonte Roberto Cota ha commentato durante una conferenza stampa indetta al palazzo della Giunta regionale la decisione del Tar Piemonte espressa questa notte sull'accoglimento parziale del ricorso relativo alle liste Al centro con Scanderebech e consumatori, ricorso presentato da alcune liste di centrosinistra.

«La sentenza di ieri sui ricorsi - ha aggiunto - è stata una novità assoluta, soprattutto per Scanderebech. Su quel ricorso mi dicevano tutti di stare tranquillo. La sentenza per me è incomprensibile. Perché Scanderebech ha presentato la dichiarazione di collegamento non in base alla sua volontà ma a una legge regionale, la 21 del 2009, votata sotto la Giunta Bresso. E l'articolo uno della legge dichiara che le dichiarazioni di collegamento possono essere effettuate anche a favore di una lista diversa dal gruppo consiliare di collegamento. E cosi han fatto anche molti gruppi di Bresso. Siamo fuori dal mondo. Di fronte a ciò non so se darmi una spiegazione».