23 febbraio 2020
Aggiornato 12:30
Anno scolastico 2011

Scuola al via tra il 9 e 20 settembre

La maturità il 22 Giugno. All'appello manca solo il Molise. Il Miur emana altre date: «test Invalsi il 20 giugno»

ROMA - Mentre i candidati alla maturità ricaricano le 'batterie' ed affinano le preparazione in vista dell'ultima prova, gli orali, in programma a partire da martedì prossimo, con cadenza di non oltre cinque candidati al giorno, e con le prove scritte ormai alle spalle, l'ultima, il cosiddetto 'quizzone', si è svolta ieri, il Miur ha reso note le date ufficiali che caratterizzeranno gli esami di Stato e le festività del prossimo anno scolastico: attraverso l'ordinanza ministeriale n. 53, viale Trastevere ha comunicato che la maturità del 2010/11 prenderà il via lo stesso giorno di quest'anno, il 22 giugno, del 2011, sempre alle ore 8,30.

Ad essere posticipata rispetto al calendario di quest'anno sarà invece la verifica standard preparata dall'Invalsi per gli esami di terza media: «la prova scritta, a carattere nazionale, nell'ambito dell'esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione si svolge - precisa il Miur - , per l'anno scolastico 2010/2011, per l'intero territorio nazionale ed in sessione ordinaria il giorno 20 giugno 2011, con inizio alle ore 8.30 », mentre quest'anno si era svolta il 17 giugno.

Il ministero dell'Istruzione ha inoltre confermato la chiusura delle scuole in occasione delle canoniche festività nazionali: si inizia il 1° novembre, festa di tutti i Santi, fino al 2 giugno, festa nazionale della Repubblica. Una curiosità: nel 2011 il 25 aprile, anniversario della liberazione, coinciderà con il lunedì di pasquetta.

Pressoché definito, all'appello manca solo il Molise, anche il programma di inizio e termine dell'anno scolastico: nella la maggior parte dei casi - Alto Adige, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Piemonte, Umbria, Valle d'Aosta, Veneto - le giunte regionali hanno comunicato che la data di avvio sarà quella di lunedì 13 settembre.

Vacanze estive più brevi, invece, per gli alunni e docenti del Trentino, dove la scuola riprenderà il 9 settembre. Più lunghe nelle altre regioni rimanenti: in Emilia Romagna le lezioni riprenderanno il 14 settembre, il giorno dopo in Campania, Sardegna e Toscana, il 16 in Basilicata, nelle Marche ed in Sicilia. Ancora più ritardato il rientro in Abruzzo, Liguria e Puglia, dove la prima campanella dell'anno suonerà il 20 settembre.

L'ultima campanella dell'anno scolastico suonerà, invece, l'8 giugno nelle Marche ed in Puglia, il 9 giugno 2011 in Veneto, seguito dalla Sardegna il 10 giugno. Le altre regioni - Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Sicilia, Toscana, Trentino, Umbria, Valle d'Aosta - termineranno le lezioni sabato 11 giugno. La Liguria il 15. Gli ultimi a lasciare i banchi saranno gli alunni del Trentino, il 16 giugno.