3 aprile 2020
Aggiornato 21:30
Direzione nazionale PdL

Bersani: rissa mai vista, governo ancora più paralizzato

Il leader del PD: «Non so se possiamo andare avanti così per tre anni»

GENOVA - «Dopo quello che è accaduto ieri c'è da aspettarsi ancora più paralisi nell'azione del Governo. Non so se possiamo andare avanti così tre anni». Lo ha dichiarato il segretario del Pd Pier Luigi Bersani, commentando, a margine della commemorazione del 25 aprile allo stabilimento Ansaldo di Genova, lo scontro tra Berlusconi e Fini durante la direzione del Pdl. Una «rissa mai vista», sostiene.

«Ma al di là di queste risse - ha sottolineato il leader del Pd - c'è un problema di fondo: il Pdl con la Lega ha governato questo paese sette anni negli ultimi nove e non hanno cavato un ragno dal buco. Il Paese sta scivolando, abbiamo problemi economici e sociali, problemi di riforme».

Allo stato attuale per Bersani non esiste, comunque, la possibilità di elezioni anticipate: «Qui c'è una maggioranza, si sono fatti trenta voti di fiducia, ci sono le tv, c'è l'informazione, c'è il consenso, c'è tutto... ma siccome il consenso è di tipo populista, abbiamo un meccanismo che non prende decisioni, si preoccupa di accrescere il consenso senza investirlo in decisioni di cambiamento per il Paese. La domanda va fatta a loro - ha concluso il segretario del Pd - pensate sia possibile andare avanti così altri tre anni?».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal