28 maggio 2020
Aggiornato 21:30
Protezione Civile

Le opposizioni: no alla fiducia in aula

Franceschini: «Pronti ad una riduzione drastica degli emendamenti ma in aula»

ROMA - L'opposizione apprezza ma considera «insufficiente» lo stralcio dal decreto emergenze della trasformazione in Spa della Protezione Civile, dichiarandosi pronta a una «riduzione drastica» dei propri emendamenti se il Governo rinuncerà a porre la questione di fiducia, consentendo l'esame in assemblea delle rimanenti richieste della minoranza.

«Lo stralcio della Spa è una vittoria dell'opposizione ma - spiega il capogruppo del Pd Dario Franceschini - non è sufficiente. Nel decreto permangono problemi di costituzionalità e di merito. Ho sentito gli altri gruppi dell'opposizione e siamo pronti a ridurre drasticamente il numero degli emendamenti purchè vengano portati al confronto e al voto in aula. Di fronte a questa proposta il maxi-emendamento e la fiducia sarebbero semplicemente uno strumento per tenere insieme una maggioranza a pezzi».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal