18 gennaio 2020
Aggiornato 03:30
Terremoto ad Haiti

Atterrati a Ciampino i primi 13 italiani rimpatriati

Tra loro tre bambini, una donna incinta e un anziano

ROMA - Sono arrivati in Italia i primi 13 italiani rimpatriati da Haiti dopo il sisma del 12 gennaio scorso che ha devastato l'isola. Sono quattro famiglie, tra cui tre bambini e il loro gatto. Sull'aereo che li ha ricondotti in patria anche una donna in gravidanza e un anziano di 87 anni. Il Falcon del 31esimo stormo dell'aeronautica militare che li ha trasportati è atterrato pochi minuti prima di mezzogiorno all'aeroporto militare di Ciampino.

Ad accoglierli all'aeroporto, oltre ai familiari, molte autorità tra le quali il sindaco di Roma Gianni Alemanno. I 13 italiani sono stati imbarcati ad Haiti su un C-130 che li ha trasferiti a Guadalupe. Da lì sono stati fatti salire su un Falcon, decollato per l'Italia alle 3 del mattino.