14 giugno 2024
Aggiornato 11:00
Prevenzione & Sicurezza stradale

BastaUnAttimo: al via la campagna «Non butto la vita»

Nelle discoteche di tutta Italia con famosi dj e vj. «Azioni concrete, capillari e forti per far capire che la vita deve essere vissuta con la testa»

ROMA - BastaUnAttimo lancia nelle discoteche italiane Non Butto la Vita, campagna contro le stragi del sabato sera e per la sicurezza stradale. «Divertimento non significa sballo. E noi vogliamo farlo capire utilizzando altri metodi, quelli più vicini ai giovani», afferma Carmelo Lentino, portavoce di BastaUnAttimo, che fa partire così la campagna nazionale sulla sicurezza stradale e contro le stragi del sabato sera promossa da AssoGiovani e Forum nazionale dei giovani, e Claudio De Gennaro, responsabile di New event model & management con Zoo art agency e Sciobiz management.

Coinvolti famosi, DJ e VJ - Saranno coinvolti Gionatan Giannotti, Alessandro Etrusco, Selen, Franco Trentalance, DJ Aniceto componente della consulta nazionale degli operatori ed esperti per il dipartimento antidroga presso la presidenza del Consiglio, oltre a numerosi Dj conosciuti dal pubblico più giovane: Mattia Mairo e Valerio D'Andrassi VJ e DJ dell'Art cafè di Roma, Roby Montano DJ produttore, Marco Carpentieri DJ, Fabio De Vivo DJ, Lukas DJ.

I dati annui indicano che ci sono 4 milioni di incidenti, quasi 8mila morti, 24mila invalidi permanenti. Bastaunattimo chiede «azioni concrete, capillari e forti per far capire che la vita deve essere vissuta con la testa e non buttarla per una ragazzata».