27 gennaio 2020
Aggiornato 18:00
Cronaca. Lazio

A Latina donna ritrovata sepolta in un campo, mistero sulla morte

La donna 43 anni, cardiopatica e sembra con disturbi pschici. Investigatori aspettano autopsia per chiarire cause decesso

ROMA - Al momento è un mistero la morte di Novella de Nicolò, la donna di 43 anni scomparsa il 6 ottobre scorso a Latina, e il cui corpo è stato ritrovato ieri sera sepolto in un terreno agricolo a Molella, nelle campagne di Sabaudia. Si aspettano i risultati dell'autopsia - spiegano i carabinieri di Latina che seguono il caso - per chiarire le cause della morte della donna, per capire se sia stato un delitto. Ma le modalità con cui è stato trovato il corpo destano non pochi sospetti.

La segnalazione è arrivata da una donna - spiegano i carabinieri - e i militari hanno sentito come testimoni un italiano, il proprietario del terreno agricolo dopo è stato trovato il corpo, e un cittadino indiano, che sembra conoscesse la donna. Ma, sottolineano i militari, non c'è alcun provvedimento nei loro confronti, nè al momento nei confronti di nessun altro, si aspettano infatti - chiariscono - i risultati dell'autopsia per chiarire in primis se si tratti di un delitto.

La donna 43 anni, cardiopatica e sembra con disturbi pschici, era scomparsa da Latina il 6 ottobre scorso. Il corpo ritrovato sepolto era in avanzato stato di decomposizione. L'autopsia chiarirà se la donna sia stata uccisa oppure sia morta per cause naturali e poi sepolta.