3 aprile 2020
Aggiornato 22:00
Caso Marrazzo

Marrazzo tornerà in Rai e la famiglia fa esposto a Garante privacy

L'avvocato difensore: «Si spengano i riflettori»

ROMA - Mentre l'avvocato difensore assicura che l'ex presidente Piero Marrazzo nel 2010 tornerà in Rai, la famiglia cerca di stendere una cortina protettiva intorno all'ex giornalista finito in uno scandalo a sfondo sessuale. La moglie dell'ex presidente della Regione Lazio, Roberta Serdoz, ha consegnato all'Autorità Garante per la Privacy una segnalazione sull'invasività dei mezzi di informazione nei confronti di se stessa, delle figlie e dell'ex moglie del marito.

Senza mettere in discussione la libertà di informazione di giornali, TV e media online, avverto la necessità - scrive la Serdoz - di farle notare quanto si sia andati oltre l'interesse pubblico nel rappresentare la vicenda che ha colpito mio marito, vicenda peraltro legata a fatti attinenti alla nostra vita privata».

Quanto al futuro professionale di Marrazzo, il suo avvocato difensore ha assicurato: «Non ha alternative. Piero Marrazzo tornerà a fare il giornalista alla Rai. Non subito. Accadrà nella primavera del 2010 quando lascerà l`incarico di governatore del Lazio. Sì, perché tecnicamente Marrazzo è ancora presidente della Regione. Solo per l`ordinaria amministrazione, ma lo è. Decadrà quando sarà sostituito dal nuovo presidente. Quindi dopo le elezioni regionali previste nel 2010. E tornerà in Rai perché quando fu eletto si mise in aspettativa e ha conservato il diritto al posto».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal