23 maggio 2019
Aggiornato 13:00
Media | Ballarò

Don Mazzi: «Premier comanda su tutti, hanno paura a dirgli no»

Dura critica a rinvio Ballarò: «La direzione non ha gli attributi. Se nessuno sa fare il suo mestiere è inutile parlare di informazione»

ROMA - «Abbiamo un presidente del Consiglio che comanda in tutti i sensi, influisce in tutti i modi, e una direzione della Rai che non ha certamente gli attributi per dirgli di no. Se nessuno sa fare il suo mestiere è inutile parlare di informazione».

È duro il commento che arriva da don Antonio Mazzi, prete spesso in tv e attento conoscitore del mondo della comunicazione, sul caso del rinvio della puntata di Ballarò questa sera, in concomitanza con la puntata di 'Porta a Porta' dedicata alla consegna delle case a Onna.

«Potevano benissimo fare tutto quello che hanno sempre fatto, come ogni martedì - afferma don Mazzi interpellato da Apcom - è interessante anche Ballarò. Non è che possiamo fermare il mondo perchè c'è una cosa in Abruzzo... Sì, è importante la consegna delle case - aggiunge - ma mica si può fermare il mondo. I signori della Rai non sanno fare il loro mestiere».

Don Mazzi aggiunge: «Regime, non regime? Non lo so. Dico solo che appena uno alza la voce si spaventano tutti. Non abbiamo le spalle - conclude don Mazzi - non vogliamo rotture, e appena possibile svendiamo l'anima al diavolo».