19 gennaio 2020
Aggiornato 08:00
Incendi. Campania

Notte di fiamme in Campania, a fuoco vasta area Flegrea

Decine interventi Vigili del fuoco, nessun pericolo per cittadini

NAPOLI - Notte di fiamme in diverse parti della Campania dove si sono sprigionati numerosi incendi dovuti principalmente al vento che ha ravvivato numerosi focolai.

Attualmente la zona Flegrea, tra Bacoli e Pozzuoli, nel napoletano, è quella maggiormente interessata dai roghi. Sono quattro le squadre dei Vigili del fuoco impegnate per domare le fiamme e mettere in sicurezza le abitazioni che, però, non registrano particolari preoccupazioni.

L'area maggiormente interessata nel corso della notte è stata l'isola d'Ischia dove si sono sviluppati diversi incendi in contemporanea, in località differenti. Fiamme nel comune di Serrara Fontana, in quello di Forio e nella pineta del Castiglione. Incendi che hanno visto l'intervento dei Vigili del fuoco e del Corpo forestale dello Stato. Nel corso della notte focolai anche ad Ercolano dove sono andate distrutte sterpaglie ed erbacce in diversi appezzamenti di terreno che costeggiano le zone periferiche della città alle porte di Napoli.

Secondo quanto riferisce la sala operativa dei Vigili del fuoco di Napoli sono decine le chiamate di intervento da parte dei cittadini che segnalano piccoli focolai o incendi a macchia di leopardo. Tranne quello che interessa attualmente l'area Flegrea, però, non esistono vaste zone interessate dalle fiamme.

A causa di sterpaglie incendiate nei pressi dei binari lungo la linea ferroviaria Formia-Napoli la circolazione treni è stata sospesa dalle 11.15 alle 12 per riprendere prima su un solo binario e poi, alle 12.40, per ritornare lentamente alla normalità. Le fiamme si sono sprigionate tra le stazioni di Falciano e Sessa Aurunca nel casertano.