28 gennaio 2020
Aggiornato 02:30
Incendi. Liguria

A Genova attivata unità crisi per coordinare interventi

Nuovi roghi a Bavari e in Valbisagno

GENOVA - Il Comune di Genova ha istituito, presso la Prefettura del capoluogo, un'unità di crisi che per le prossime 36 - 48 ore gestirà le operazioni di spegnimento degli incendi che da ieri pomeriggio stanno interessando le alture del Levante genovese.

250, secondo la Guardia Forestale, gli ettari di macchia mediterranea andati in fumo ,solo nella zona del monte Fasce, dove le fiamme, sospinte dal forte vento di tramontana, hanno danneggiato diversi ripetitori televisivi e radiofonici e alcune antenne di telefonia mobile.

Nuovi focolai, intanto, sono segnalati dalla notte nella zona di Bavari, dove il fronte del fuoco ha raggiunto un chilometro di lunghezza e in mattinata nella zona della Valbisagno, in particolare sulla collina di Quezzi e ai Camaldoli. Allo stato attuale, nella lotta contro le fiamme, che in alcune zone della città minacciano le abitazioni, in particolare a Bavari, colle degli Ometti e Quarto alta, sono impegnate diverse squadre dei vigili del fuoco e della forestale, oltre a tre elicotteri della Regione e un Canadair.