12 novembre 2019
Aggiornato 20:30
Evasione fiscale

«Dl governo incentiva evasione, previsto un condono»

A dichiararlo è Antonio Borghesi, responsabile dell’economia e vice capogruppo alla Camera per l’Italia dei Valori

«Il dl anticrisi prevede un condono che di fatto va ad incentivare l’evasione». A dichiararlo è Antonio Borghesi, responsabile dell’economia e vice capogruppo alla Camera per l’Italia dei Valori. «L’evasore, in sostanza, se soltanto aderirà agli accertamenti richiesti, potrà usufruire del dimezzamento delle sanzioni applicabili.

Come se questo non bastasse, nel decreto del governo è previsto anche un pagamento rateale, che probabilmente produrrà le medesime conseguenze dei condoni risalenti allo scorso governo di centro destra, per i quali ci sono 5 miliardi dovuti dai contribuenti ed ancora non pagati. Infatti non è prevista alcuna sanzione in caso di mancato pagamento delle rate successive alla prima».

«Italia dei Valori – conclude Borghesi – non rimarrà indifferente di fronte a proposte scandalose come questa. Abbiamo già pronti alcuni emendamenti che presenteremo per evitare che si scivoli così tanto in basso, andando incontro, in un momento di crisi come questo, non agli onesti contribuenti, ma agli evasori fiscali».