17 giugno 2024
Aggiornato 08:30
Sicurezza stradale

Da Cna e Inail un progetto per gli autotrasportatori

In 450 già sottoposti a test per valutare il comportamento alla guida

Si chiama «Tir-Iguarda», è un progetto promosso da Cna e Inail Emilia-Romagna in collaborazione con Asaps, che si propone di intervenire sulle cause degli incidenti stradali (e sul lavoro) attraverso formazione e informazione per gli autotrasportatori, per educarli a un modello di comportamento corretto alla guida di un mezzo pesante.

Il progetto, già partito con una prima fase, prevede la distribuzione di un opuscolo informativo sulle norme e i regolamenti dell'autotrasporto inviato a tutte le imprese della regione e il monitoraggio di una prima tranche di 450 autotrasportatori, sottoposti a un questionario per analizzare i loro comportamenti alla guida.

L'elaborazione dei dati consentirà di sintetizzare i fattori critici su cui intervenire con azioni mirate per stimolare un cambiamento dei comportamenti errati.

Intanto, i dati: ogni giorno in Italia si verificano in media 652 incidenti stradali, con 16 morti e 912 feriti. L'Emilia-Romagna è al terzo posto (dopo Lombardia e Lazio) per numero totale di incidenti, circa 24.000 (con 539 morti).