28 ottobre 2021
Aggiornato 22:30
Viabilità

Due arterie fondamentali per il basso Lazio

Marrazzo: «Ho constatato che i lavori sulla Sora-Frosinone-Ferentino proseguono regolarmente e sono molto soddisfatto»

«Ho constatato che i lavori sulla Sora-Frosinone-Ferentino proseguono regolarmente e sono molto soddisfatto. È un'opera che i cittadini aspettano da quasi quarant'anni, e noi gliela consegneremo come promesso alla fine del 2009». Lo ha dichiarato il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, nel corso del sopralluogo al cantiere della superstrada nel tratto sul territorio di Alatri.

«Un'arteria - ha proseguito Marrazzo - che ha una notevole importanza anche per il traffico locale, decongestionando le strade della zona circostante. Insieme all'Assessore Astorre stiamo spingendo sull'acceleratore con tale determinazione che mi sento di dire a chi volesse frapporsi tra noi e la conclusione dei lavori che è un'impresa persa».

Successivamente il presidente della Regione ha partecipato all'inaugurazione del primo Lotto del nuovo tracciato della 156 dei Monti Lepini che ricade nel territorio di Priverno. La cerimonia con l'apertura al traffico del tratto in zona Le Crete ha visto la partecipazione dell'assessore ai lavori pubblici e dei sindaci di Priverno e Sezze, Umberto Macci e Andrea Campoli. «Non posso accettare – ha detto Marrazzo - che in passato nella mia Regione non ci sia stata la determinazione che abbiamo noi nel dimostrare ai cittadini che le infrastrutture si possono fare. Sono un presidente che può dire, con un certo orgoglio, di aver rimesso in piedi un sistema di investimenti nonostante l'emergenza finanziaria, e di aver completato le infrastrutture aprendo nuovi cantieri». Marrazzo ha concluso facendo riferimento anche al problema incidenti, una delle piaghe della provincia pontina: «Ora dobbiamo affrontare la battaglia sulla sicurezza stradale, che va portata avanti tutti insieme».