15 aprile 2021
Aggiornato 02:00
Sicurezza informatica

Acronis e BT insieme per fornire servizi di Cyber Protection

Un aumento del 20% degli attacchi informatici mette in allerta il Regno Unito, ma la nuova partnership offre gli strumenti per difendere dati personali e aziendali

Sicurezza informatica
Sicurezza informatica Pixabay

Acronis, leader globale della Cyber Protection, ha annunciato oggi di aver siglato un accordo per aggiungere la propria soluzione di Cyber Protection dedicata ai clienti SOHO (Small Offices/Home Office, piccole aziende e uffici domestici) al portafoglio di servizi di sicurezza di BT.

L'accordo arriva dopo un anno buio per gli attacchi informatici nel Regno Unito: secondo gli esperti, nel 2020 si è registrato un aumento del 20% degli attacchi. Nell'anno della pandemia di COVID-19, i cybercriminali hanno individuato un nuovo allettante bersaglio: gli utenti costretti a lavorare da casa, una scorciatoia per accedere ai dati di valore presenti sulle reti aziendali. Le previsioni indicano questa tendenza in accelerazione nel 2021.

Aumento attacchi informatici

«Durante lo scorso anno, aziende di ogni dimensione hanno dovuto affrontare un numero incredibile di sfide per la protezione dei dati: il 31% riferisce di aver subito attacchi informatici quotidiani. Le previsioni purtroppo non sono ottimistiche, e stimano un aumento degli attacchi nel 2021 perché gli hacker continueranno a puntare ai telelavoratori, che operano su sistemi meno sicuri», ha spiegato Pasha Ershow, Acronis Revenue Officer per le vendite internazionali. «L'unione delle forze con BT ci consente di garantire ai clienti dei piccoli uffici la Cyber Protection necessaria per proteggere i dati in modo efficace, conveniente e con un impegno minimo."

Principio cardine della soluzione di Cyber Protection offerta da BT sarà l'esclusiva integrazione di backup e antimalware potenziata dall'intelligenza artificiale, che garantisce agli utenti backup privi di malware e quindi ripristini sicuri. Un antimalware certificato VB100 blocca gli attacchi in modo proattivo, ripristinando in automatico qualsiasi file colpito. Inoltre, un'unica intuitiva interfaccia riduce le complessità derivanti dalla gestione della sicurezza e dei backup. «Il nostro obiettivo è offrire tecnologie e strumenti all'avanguardia che consentano ai clienti di sfruttare al meglio il mondo digitale. Garantire la loro protezione è parte integrante di questo impegno», ha affermato Aurorah Cheney, Senior Manager di Enterprise Security Propositions. «Abbiamo valutato una miriade di soluzioni, scegliendo Acronis per il suo approccio esclusivo alla Cyber Protection, che è evidentemente il più efficace per garantire ai clienti delle piccole imprese l'esecuzione di un backup sicuro dei dati, senza distoglierli dai propri obiettivi di business."

Per adeguarsi alle specifiche esigenze organizzative, BT offrirà livelli di storage diversificati, ognuno dei quali fornisce backup sicuro per un massimo di cinque computer laptop e desktop, e per un numero illimitato di dispositivi mobili e tablet. Ogni livello prevede una semplice interfaccia utente che visualizza in modo chiaro le attività di backup e Cyber Security, ad esempio il ransomware bloccato e i risultati delle scansioni antimalware. Gli utenti potranno copiare e recuperare singoli file e cartelle, o eseguire il backup dell'intero dispositivo. Per ulteriori informazioni, visitare: https://business.bt.com/products/computing-apps/secure-business-backup/.

Cyber Protection per i SOHO

I criminali informatici affinano costantemente i cyberattacchi, avvalendosi di tecnologie avanzate come l'IA e l'automazione per creare malware nuovi e più sofisticati. Sempre più spesso, nel loro mirino finiscono i computer, gli smartphone e i tablet a cui si affidano telelavoratori e utenti SOHO, che possono essere meno sicuri e consentire un facile accesso a dati aziendali di grande valore.

Le società di ricerca sulla sicurezza, come AV-Test, segnalano più di 350.000 nuove minacce malware ogni giorno, con una vita media per esemplare di malware di appena 3,4 giorni. Le soluzioni convenzionali non sono state progettate per gestire le odierne minacce informatiche e i sistemi di backup indipendenti non forniscono più una protezione adeguata agli utenti, perché i nuovi malware, per costringere le vittime a pagare il riscatto, puntano direttamente ai file e al software di backup. Analogamente, le soluzioni di Cyber Security tradizionali non offrono le funzionalità di protezione e recupero dei dati indispensabili agli utenti dopo un attacco.

Chi invece si affida a un mix di soluzioni autonome ottiene solo lacune nei sistemi di difesa, difficoltà di gestione e costi più elevati.

L'approccio esclusivo di Acronis alla Cyber Protection integra in un'unica soluzione funzionalità di Cyber Security avanzate e il miglior backup del mercato, incrementando così la sicurezza e riducendo le complessità, il tutto a un costo inferiore.

Con questa partnership, Acronis aggiunge per la prima volta una soluzione di Cyber Protection specifica per gli utenti SOHO ad Acronis Cyber Cloud, la piattaforma che consente a Service Provider, operatori telco e provider di hosting di offrire un ampio ventaglio di soluzioni di Cyber Protection.

Tutte le soluzioni Acronis, inclusa quella oggi offerta da BT, integrano i cinque vettori della Cyber Protection, ovvero salvaguardia, accessibilità, privacy, autenticità e sicurezza (SAPAS) di dati, applicazioni e sistemi.