23 gennaio 2020
Aggiornato 01:00
Social network

Facebook, spunta audio Zuckerberg: attacco frontale alla candidata democratica Warren

La Senatrice vuole dividere in più società i colossi tech: «Se sarà eletta, scommetto che avremo una battaglia legale, e scommetto che vinceremo»

Il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg
Il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg ANSA

NEW YORK - L'amministratore delegato di Facebook, Mark Zuckerberg, ha definito «una minaccia esistenziale» il piano della senatrice statunitense Elizabeth Warren di dividere in più società i colossi tech del Paese, in caso di elezione alla Casa Bianca. Durante i suoi interventi in due incontri con i dipendenti, i cui file audio sono stati ottenuti dal sito The Verge, Zuckerberg ha dichiarato che «c'è qualcuno come Elizabeth Warren che pensa che la risposta giusta sia la divisione delle società. Se sarà eletta, scommetto che avremo una battaglia legale, e scommetto che vinceremo», ma sarà comunque una situazione «da schifo».

«Minaccia esistenziale per Facebook»

«Voglio dire, non voglio avere una grande causa contro il nostro stesso governo». Ma di fronte a una «minaccia esistenziale [...] combatti». La senatrice, candidata alle primarie democratiche per le presidenziali, ha risposto così, su Twitter: «Lo schifo è se non metteremo a posto un sistema corrotto che lascia che le grandi aziende come Facebook pratichino azioni anticompetitive illegali, calpestino la privacy dei consumatori e non si assumano le loro responsabilità di proteggere la nostra democrazia».