23 febbraio 2020
Aggiornato 22:00
startup

Centy, il contatore di monete intelligente raccoglie 250mila euro

Il contamonete intelligente gestito tramite app, che converte i centesimi in moneta elettronica, potenzierà lo sviluppo tecnologico e realizzerà tre prototipi

Centy, il contatore di monete intelligente raccoglie 250mila euro
Centy, il contatore di monete intelligente raccoglie 250mila euro Shutterstock

MILANO - CENTY, il contamonete intelligente gestito totalmente da remoto tramite app che converte i centesimi in moneta elettronica, ha chiuso un aumento di capitale di 250.000 euro sottoscritto da: StarTIP – Società costituita da TIP – Tamburi Investment Partners S.p.A – per contribuire allo sviluppo di società tecnologiche, innovative e digitali e che è già rilevante azionista di Digital Magics, Talent Garden, Alkemy e Telesia; Venpay, società specializzata nei servizi di telemetria e gestione terminali di pagamento controllata da IVS Group, leader italiano e secondo operatore in Europa nel settore della distribuzione automatica (vending) e Digital Magics, il più importante business incubator italiano, già socio di CENTY.

Grazie al nuovo investimento CENTY potenzierà il software e la piattaforma tecnologica, realizzerà entro il 2018 tre prototipi del contamonete intelligente (testati in tre città italiane fra cui Roma e Milano) e punterà su attività di ricerca e sviluppo, marketing (nuovi sito, logo e video) e promozione del prodotto e servizio.

«CENTY rappresenta una delle eccellenze del nostro portfolio – ha dichiarato Marco Gay, amministratore delegato di Digital Magics – e grazie al talento di Davide e Lorenzo e alla reale innovazione che creerà, sarà in grado di rimettere in circolazione capitali importanti. La crescita di CENTY e quest’ultimo round di investimento sono l’esempio concreto del percorso e dei risultati che può ottenere l’hub nazionale di innovazione per il DIGITAL MADE IN ITALY di StarTIP, Digital Magics e Talent Garden: un mix unico di network, risorse finanziarie, competenze e attrattività».

L’hub nazionale di innovazione per il DIGITAL MADE IN ITALY creato da StarTIP, Digital Magics e Talent Garden offre alle startup e PMI innovative il supporto e l’ecosistema ideale per creare progetti di successo, dall’ideazione, alla crescita e sviluppo attraverso il loro inserimento in un network internazionale, fino all’IPO. Inoltre, con i programmi di Open Innovation per le imprese che vogliono innovare i propri processi, servizi e prodotti, grazie alla visione e alle tecnologie sviluppate dalle startup, l’hub nel suo complesso – proprio perché inserito all’interno del gruppo TIP – il principale network di famiglie imprenditoriali esistente a livello nazionale – è in grado di dare vita ad un sistema sinergico e integrato tra realtà più innovative e aziende più tradizionali.

Per la realizzazione dei prototipi – che sono studiati e costruiti interamente in Italia – CENTY sta lavorando con due importanti partner tecnici: Experis IT, società di ManpowerGroup che supporta le aziende nella realizzazione di progetti e soluzioni innovativi negli ambiti dell’information technology e dell’ingegneria e aiutando la crescita strategica dei propri clienti ricercando i migliori talenti e formando le competenze necessarie attraverso l’Experis Academy e MicroHard, azienda leader nella progettazione, produzione e commercializzazione a livello internazionale con un’area di sviluppo focalizzata su macchine da esterno.

Il contamonete intelligente di CENTY – che sarà presente negli aeroporti, centri commerciali e supermercati – riconoscerà l’utente grazie all’applicazione. Dopo aver inserito i centesimi di euro nella macchina, sarà possibile convertire l’importo in moneta elettronica, versandolo sul libretto di risparmio, utilizzandolo per l’acquisto di contenuti (film, musica, app), donandolo in beneficienza o trasformarlo in punti, sconti e promozioni, da associare alle carte fedeltà dei supermercati e negozi.

«Grazie all’ingresso e alla fiducia di questi investitori strategici, stiamo realizzando un prototipo estremamente affidabile e preciso, che diventa un nuovo strumento di marketing – dichiarano Davide Caiafa, co-fondatore e CEO di CENTY, e Lorenzo Vidoz, co-fondatore e direttore commerciale di CENTY – Banca d’Italia dice che sono 6,3 miliardi le monete da 1 e 2 centesimi prodotte dal 2002 al 2016. Secondo una nostra stima almeno un miliardo di questi centesimi è inutilizzato nelle tasche degli italiani e con CENTY vogliamo rimetterlo nel sistema economico, stringendo anche partnership con importanti insegne della GDO e del retail e aziende internazionali».