Innovazione | Intelligenza artificiale

A Roma il congresso su intelligenza artificiale e robotica

L'evento ha lo scopo di offrire un’ampia ed approfondita esposizione su intelligenza artificiale e robotica

A Roma il congresso su intelligenza artificiale e robotica
A Roma il congresso su intelligenza artificiale e robotica (Shutterstock.com)

ROMA - Appuntamento per il 9 maggio 2018, a Roma, presso l’Hotel Savoy in via Ludovisi 15, dove si terrà il Congresso Nazionale 2018 sulle tecnologie di Intelligenza Artificiale e Robotic Process Automation (RPA) organizzato dalla IRPA+AI, accreditata società internazionale di ricerche e studi sulle soluzioni di automazione digitale e da Vincix Group, giovane e dinamica azienda multinazionale specializzata su tali tecnologie.

Il congresso ha lo scopo di offrire un’ampia ed approfondita esposizione dello stato dell’arte sulle applicazioni concrete dell’Intelligenza Artificiale e della RPA e su come questi due settori dell’Information Technology (IT) siano sempre più convergenti ed integrati nel fornire soluzioni efficaci per le attività delle aziende, in tutto il mondo. Parteciperanno al Congresso grandi aziende come BNL, ENEL, Fastweb, Ricoh, SNAITECH, Eustema che hanno già realizzato progetti con queste tecnologie con importanti operatori del settore IT come Accenture, EY, PWC, KPMG e Vincix Group che realizzano progetti di automazione digitale.

Le tecnologie di I.A. e RPA apportano notevoli miglioramenti ai processi di ogni organizzazione, riducendo drasticamente tempi e costi di lavoro e migliorando le qualità dei servizi forniti. Questi software sono indispensabili anche in quei contesti che prevedono interazioni continue tra le persone: per questo, la capacità di auto-apprendimento e auto-correzione dei dati sono tra le loro caratteristiche più utili, apportando notevoli benefici anche nei sistemi lavorativi più complessi.

«Le applicazioni di Elaborazione del Linguaggio Naturale (NLP) e di Machine Learning sono oramai entrate in una fase di veloce ed estesa adozione anche nel mercato italiano, soprattutto per quanto riguarda il loro utilizzo nei processi critici e ad alto valore aggiunto nelle organizzazioni che le stanno adottando - ha detto il professor Roberto Basili, Facoltà di Ingegneria - Università di Roma Tor Vergata -. Al congresso parlerò di come la attuale ricerca in AI possa fornire ulteriori spunti di innovazione come suggerito da alcuni progetti realizzati dall’Università di Tor Vergata, nel settore bancario e manifatturiero».

Le previsioni sulla diffusione e dello sviluppo mondiale dei software di I.A. e di RPA sono estremamente positive fino a tutto il 2022. L’analisi del Market Research Future (MRFR) stima che il solo settore RPA varrà circa 7 miliardi di dollari nel 2022, con un CAGR in crescita fino al 57% negli anni 2016-2022. La diffusione di tecnologie RPA, già aumentata del 64% nel 2017, prevede una ulteriore crescita fino al 90% nel 2018.