3 agosto 2021
Aggiornato 06:30
Ecco come funzionano

Chatbot e Voicebot: Tutte le differenze da conoscere per utilizzarli al meglio in azienda

Il loro utilizzo comporta sia vantaggi sia svantaggi: bisogna valutarli con attenzione per garantire una comunicazione chiara ed efficiente con i clienti

Chatbot e Voicebot: Tutte le differenze da conoscere per utilizzarli al meglio in azienda
Chatbot e Voicebot: Tutte le differenze da conoscere per utilizzarli al meglio in azienda Pixabay

I bot sono tra i dispositivi di assistenza virtuale più utilizzati dalle aziende. Queste tecnologie basate sull’intelligenza artificiale si distinguono principalmente in due categorie: chatbot e voicebot. Entrambi gli strumenti consentono di comunicare con i propri clienti in qualsiasi momento e in modo autonomo. Il loro utilizzo comporta sia vantaggi sia svantaggi: bisogna valutarli con attenzione per garantire una comunicazione chiara ed efficiente con i clienti.

Chatbot: cosa sono e come funzionano

I chatbot sono programmi di conversazione automatizzata utilizzati per la comunicazione testuale online. Sono in grado di interagire con i clienti attraverso piattaforme di messaggistica, in particolar modo quelle collegate ai social network. Infatti, i chatbot possono essere integrati in applicazioni di messaggistica come Whatsapp, Facebook Messenger e Telegram, oppure con applicazioni sviluppate direttamente dalle aziende.

La principale differenza rispetto ai voicebot è che il software del chatbot è basato su testo. L’intelligenza artificiale permette di acquisire ed elaborare dati per costruire risposte sempre più efficaci e precise. Tuttavia, anche il contributo degli ingegneri è fondamentale per sviluppare diagrammi di conversazione adeguati al contesto d’utilizzo. Sono un ottimo strumento per impostare conversazioni coinvolgenti con un buon livello di personalizzazione.

I vantaggi offerti dai chatbot

Le risposte dei chatbot sono tempestive, quindi fanno risparmiare molto tempo ai clienti che desiderano ricevere assistenza il prima possibile. Inoltre la loro configurazione è abbastanza rapida: addestrare un operatore umano richiede molto più tempo e risorse. Adottare un chatbot per il customer care della propria azienda, quindi, è una mossa strategica da considerare poiché i consumatori tendono a scegliere i prodotti o i servizi dei marchi che rispondono più velocemente.

Un altro vantaggio derivante dall’utilizzo dei chatbot è la riduzione dei costi in termini di forza lavoro. Questa tecnologia, infatti, permette di rispondere a una miriade di richieste di assistenza 24 ore su 24 e di trasferire tutti i dati e le conversazioni a un operatore, se necessario. I chatbot, pertanto, possono essere utilizzati in svariati contesti: pubblicità, ordini di prodotti, assistenza ai dipendenti, servizio clienti e così via.

Voicebot: cosa sono e come funzionano

I voicebot sono software basati su intelligenza artificiale che utilizzano le risposte vocali durante le interazioni con i clienti. Il chiamante che necessita di informazioni o assistenza può parlare con un voicebot attraverso il linguaggio naturale. L'intelligenza artificiale identifica gli elementi o gli indicatori chiave nei discorsi e risponde in modo automatizzato, proprio come fanno gli esseri umani (o quasi).

Anche i voicebot possono essere integrati in diversi dispositivi e applicazioni di social media per un facile accesso e utilizzo. La principale differenza rispetto ai chatbot è che l'assistente vocale comunica solo tramite voce. I voicebot registrano, analizzano ed elaborano le parole degli interlocutori e infine le interpretano per fornire ai clienti risposte adeguate e pertinenti.

Perché utilizzare i voicebot

I voicebot rappresentano la migliore soluzione per offrire supporto ai clienti e soddisfare ogni loro richiesta. Il motivo risiede nella voce, lo strumento più naturale per comunicare e il più utilizzato dai clienti che necessitano immediatamente di informazioni o assistenza.

I voicebot, inoltre, sono estremamente semplici da utilizzare per i consumatori. Questo significa che sono utili anche per le persone non abituate a comunicare attraverso i dispositivi più innovativi: di conseguenza l’azienda riesce a raggiungere un numero maggiore di consumatori. Ad esempio, gli anziani che hanno difficoltà nell’inviare SMS possono utilizzare i voicebot senza particolari difficoltà.

A proposito di voicebot: quali utilizzare?

Sul mercato esistono ormai svariate soluzioni che prevedono l’utilizzo dell’intelligenza artificiale nel supporto ai clienti. Ma è solo grazie all’esperienza dei professionisti e alle tecnologie più innovative che è possibile fare davvero la differenza nel proprio business.

I servizi di ATfuture permettono di sfruttare tutto il potenziale degli assistenti virtuali in diversi contesti: voicebot, reception digitale e infopoint che permettono di esternalizzare le attività di assistenza per dare l’opportunità alla propria azienda di concentrarsi sulle attività produttive. Con tali strumenti all’avanguardia, lo snellimento dei processi aziendali e il risparmio sui costi gestionali sono garantiti.