26 marzo 2019
Aggiornato 15:30
impresa

Yakkyo, come importare merce dalla Cina con un click

Si chiama Yakkyo, è una startup del portafoglio Lventure Group e mira a rendere accessibile a chiunque l’importazione e la personalizzazione di merce dalla Cina

Yakkyo, come importare merce dalla Cina con un click
Yakkyo, come importare merce dalla Cina con un click

ROMA - Le importazioni cinesi in UE sono destinate ad aumentare in maniera esponenziale e le piccole e medie aziende per tenersi al passo con i tempi hanno bisogno di accedere a questi prodotti a basso costo: questo è quello su cui scommettono i founder di Yakkyo, Giovanni Conforti e Carol Hsiao.

Importare dalla Cina non è facile
Importare merce dalla Cina, con ritmi mensili e magari anche realizzare prodotti personalizzati in oriente, fino a qualche anno fa, era stata solo una prerogativa delle grandi aziende dotate di un ufficio acquisti estero. In seguito sono nate piattaforme, come Alibaba, su cui è possibile cercare prodotti da comprare all’ingrosso, tuttavia anche in questo caso non è sempre facile per le piccole aziende accedere a questi servizi, primo, perchè il quantitativo minimo di ordine è spesso molto alto, secondo, perchè si deve comunicare in inglese tramite email o chat e nel contempo la controparte è un operatore cinese, terzo la qualità della merce è spesso difficile da giudicare e, in ultimo, perchè organizzare una spedizione internazionale e il suo sdoganamento non è sempre facile e, se ci si appoggia a società terze, non è per nulla economico.

La scommessa di Yakkyo
Giovanni Conforti e Carole Hsiao, avendo lavorato nel settore dell’import-export tra Europa e Cina per molti anni e conoscendo tutti i problemi e i disagi a cui vanno incontro le piccole e medie aziende che decidono di importare merce dalla Cina, hanno deciso di accettare la sfida e realizzare una piattaforma che rendesse accessibile l’importazione di prodotti personalizzati a tutti, anche ai piccoli commercianti. Il problema da affrontare era come offrire un servizio economico, quando il processo di scelta, ordine, spedizione e sdoganamento della merce era così complicato e dispendioso. La soluzione è Yakkyo MyBot: una tecnologia grazie alla quale i clienti possono rapidamente scegliere attraverso una chat tutte le caratteristiche del prodotto che vogliono comprare ed anche decidere di personalizzarlo. Il risultato è un risparmio del 95% sul lavoro del customer care e dell’ufficio acquisti rendendo il servizio veloce ed economico.

Un aiuto alle aziende
Dal lato cliente il processo è facilissimo: entra sul sito di Yakkyo, ordina tramite form o chat la merce che vuole acquistare ed aspetta, comodamente a casa o in ufficio, la consegna a domicilio. Yakkyo garantisce al cliente la scelta di merce conforme alle normative UE, l’acquisto a prezzi di fabbrica e la consegna e lo sdoganamento entro i tempi richiesti. «Abbiamo creato Yakkyo - ci racconta il founder Giovanni Conforti - proprio per dare la possibilità alle piccole e medie aziende italiane di accedere alla vastissima produzione «Made in China» in maniera facile ed economica. La nostra speranza è quella di aiutarle a migliorare i propri prodotti ed ad espandere il loro business accedendo a servizi che prima erano a disposizione solo delle grandi aziende dotate di un ufficio acquisti».


Un percorso tutto in salita quello di Yakkyo cominciato all’interno del programma di accelerazione di LUISS ENLABS. Dopo aver ricevuto un micro seed di 80.000 euro con cui è riuscita a realizzare il sito internet, ad avviare la realizzazione della sua tecnologia Bot e a fatturare 250.000 euro, si appresta ad aprire il suo primo round di investimento, e noi non possiamo fare altro che augurargli molto successo.