19 novembre 2019
Aggiornato 19:30
dalle 21.30

Stasera arrivano le stelle cadenti Liridi

Lo sciame delle Liridi sarà visibile a NordEst, nei pressi della costellazione della Lira, a partire dalle ore 21.30

Guardare a NordEst
Guardare a NordEst Shutterstock

ROMA - Se il tempo è dalla vostra preparatevi a tenere gli occhi all’insù perché per questa sera è previsto l’arrivo dello sciame meteorico della Liridi. Nella serata tra il 21 e 22 aprile, infatti, queste stelle cadenti giungono al loro massimo regalandoci un’appuntamento davvero mozzafiato. Unica pecca lo splendore della Luna che, nella sua fase di plenilunio, renderà un po’ di difficile la loro osservazione.

Arriva lo sciame delle Liridi
Le Liridi sono uno sciame di meteore non particolarmente potente e decisamente moderato. Secondo i rilevamenti della Nasa, infatti, nella maggior parte degli anni, non se ne osservano mai più di 10-20 all’ora nel periodo propizio, nella seconda metà del mese di aprile, appunto. In alcuni casi, invece, lo sciame può essere decisamente più denso a causa del ravvicinamento della Terra con la cometa Thatcher, ricca di detriti. Sono proprio questi detriti a originare lo sciame di meteore delle Liridi che devono il suo nome dalla costellazione della Lira.

Dove guardare
Lo sciame delle Liridi è comunque molto antico, essendo osservato da quasi 3mila anni. E’, infatti, il primo di cui si hanno osservazioni storiche, notato per la prima volta dai cinesi alcuni secoli A.C. Per non perdervi neppure una stella cadente, quindi, dirigete il vostro sguardo verso la costellazione della Lira dove si trova una delle stelle più luminose del cielo notturno, Vega. L’appuntamento è per le 21.30 circa. Basterà guardare a NordEst. Se avete pazienza di aspettare fino alle 5 del mattino, la Luna tramonterà, lasciando maggiore spazio alle stelle cadenti.