16 dicembre 2019
Aggiornato 02:30
Informatica & Finanza

Split di Apple: 7 titoli per ogni azione in portafoglio

Le azioni del produttore dell'iPhone, che venerdì aveva chiuso a quota 645,57 dollari, ha aperto oggi in area 92 dollari. Da quando lo split è stato annunciato lo scorso 23 aprile, Apple ha guadagnato in borsa il 23%

NEW YORK - Per Apple oggi è il primo giorno di borsa dopo che lo split azionario - il primo in nove anni - è stato implementato. Coloro che in data 2 giugno risultavano azionisti, venerdì scorso dopo la chiusura dei mercati hanno ricevuto sette titoli per ogni azione Apple in loro possesso.

Le azioni del produttore dell'iPhone, che venerdì aveva chiuso a quota 645,57 dollari, ha aperto oggi in area 92 dollari. Da quando lo split è stato annunciato lo scorso 23 aprile, Apple ha guadagnato in borsa il 23% superando così la performance dell'S&P 500, pari a un +3,9%.

Apple ha effettuato split azionari in tre occasioni da quando il gruppo si è quotato il 12 dicembre del 1980: il 15 maggio del 1987, il 21 giugno del 2000 e il 28 febbraio 2005, quando il gruppo offrì due nuovi titoli per ogni titolo in possesso degli azionisti. Quel giorno Apple perse in borsa lo 0,8% e nei tre mesi successivi lasciò sul terreno il 9,6%. Un anno dopo le azioni avevano però guadagnato il 52,7%.

SI PUNTANO I PICCOLI RISPARMIATORI - Gli split azionari di fatto non cambiano la valutazione di una società ma tendono a rendere più attraente le relative azioni anche a piccolo investitori. E infatti nell'annunciare lo split lo scorso aprile, il numero uno di Apple Tim Cook disse: «Prendiamo questa decisione per rendere più accessibile le azioni Apple a un numero maggiore di investitori».

Secondo un sondaggio condotto da Marketwatch, il 50% di un campione composto da 20.000 persone comprerebbe il titolo Apple ora che lo split è stato effettuato. Oltre il 30% ha detto di possedere già le azioni del gruppo di Cupertino mentre il 19% ha dichiarato di non volere acquistare il titolo.

In questo momento Apple guadagna in borsa lo 0,46% a 92,45 dollari.