26 ottobre 2021
Aggiornato 19:30
Sony spiazza Microsoft

PS4 meno cara di XBox One

La vera sorpresa è giunta ieri da Sony, perché poco dopo che Microsof annunciava a 499 dollari il prezzo dell'ultima XBox, il gigante giapponese rivelava che invece la PS4 costerà 399 dollari

LOS ANGELES - Sony ha preso decisamente in contropiede Microsoft nella battaglia sulle consolle per videogiochi, annunciando un prezzo ben più basso per la sua nuova PlayStation4 rispetto alla Xbox One della rivale. Il tutto nel corso di eventi in parallelo che, ieri, alla vigilia della fiera dei videogame a Los Angeles, hanno visto i due gruppi rivelare i dettagli dei loro nuovi dispositivi. Nintendo aveva preceduto ancora una volta le avversarie lanciando la Wii u, già in vendita tra 300 e 350 dollari a seconda delle versioni, ma che finora secondo il Financial Times non sembra aver spopolato.

MICROSOFT NEI GUAI - La vera sorpresa è giunta ieri da Sony, perché poco dopo che Microsoft annunciava a 499 dollari il prezzo dell'ultima XBox, il gigante giapponese rivelava che invece la PS4 costerà 399 dollari. Livelli ben più bassi peraltro delle due versioni di PS3 inizialmente lanciate negli anni scorsi, a 499 e 599 dollari. «Geniale, ben giocato. Ora Microsoft è veramente nei guai», ha commentato un analista del settore, Michael Pachter, citato dal quotidiano.
Resta però il problema dei prezzi in Europa, perché anche sulle consolle di videogiochi, come fanno altre società su altri segmenti, ad esempio Apple, il prezzo in dollari viene equiparato nominalmente in euro senza tener conto del fattore cambi. La XBox One infatti costerà 499 dollari negli Usa e 499 euro nell'area valutaria, quando andrà in vendita a novembre, anche se ai cambi attuali 499 dollari corrispondono a circa 376 euro. Stessa storia sulla PS4: 399 dollari e 399 euro, anche se 399 dollari valgono solo 301 euro.