2 agosto 2021
Aggiornato 08:30
Città della Scienza

Attività per l’Anno Internazionale dell’Astronomia a Città della Scienza

Città della Scienza - Science Centre - 18 gennaio 2009 ore 10– 19

Verso la fine del 1609 Galileo Galilei punta un cannocchiale verso il cielo per svelare così il volto nuovo della Luna…
Le sue scoperte sono clamorose, ma la portata di quel gesto va ben oltre: Galilei trasforma un semplice apparecchio per «vedere lontano»  in uno strumento scientifico e realizza quel connubio tra tecnica e scienza, tra conoscenza manuale, rivolta alla pratica e all'uso, e conoscenza rivolta alla pura contemplazione. Galilei getta così le basi della scienza moderna delineando i caratteri del metodo scientifico: il libro della natura va sfogliato con curiosità e libertà. E’ però essenziale non solo osservare, ma anche sperimentare, per verificare ipotesi e teorie fondate su dimostrazioni matematiche.

Per ricordare questa tappa fondamentale del pensiero scientifico, Fondazione Idis – Città della Scienza, in collaborazione con l’Unione Astrofili Napoletani e l’Associazione Amici di Città della Scienza, dedica una serie di appuntamenti che si articoleranno nell’arco del 2009 – Anno Internazionale dell’Astronomia - a partire già da domenica 18 gennaio.

Alle ore 11.00 sarà possibile conoscere alcuni strumenti del passato: la collezione di fine Ottocento del Liceo dei padri Vincenziani custodita a Città della Scienza aprirà le sue porte per donarci uno scorcio della storia dei laboratori scientifici e della didattica della fisica attraverso molteplici riproduzioni degli strumenti utilizzati da Galileo per le sue osservazioni del libro della natura.

Alle ore 12.00 i visitatori potranno assistere a Il respiro della Luna: videoproiezioni a cura di Alma Carrano.
Le caratteristiche fisiche e geologiche del nostro satellite naturale saranno svelate grazie a una serie di osservazioni ed esperimenti scientifici. Inoltre, nel pomeriggio gli esperti dell’Unione Astrofili Napoletani accompagneranno il pubblico di Città della Scienza in un’esplorazione alla scoperta delle caratteristiche astronomiche della Luna. 
Non mancheranno i laboratori dedicati ai bambini con Storie di stelle e costellazioni al planetario dell’Officina dei Piccoli e Costruiamo il nostro Universo per indagare le dimensioni, le caratteristiche e le curiosità dei corpi celesti a noi più vicini e quelli più lontani.

www.fondazioneidis.org - www.cittadellascienza.it