15 dicembre 2018
Aggiornato 09:30

Migranti in marcia verso gli Usa, scontri al confine col Messico

Momenti di tensione al confine tra Guatemala e Messico: in centinaia hanno cercato di oltrepassare la frontiera

CITTÀ DEL MESSICO - L'arrivo in Messico è stato un punto di svolta per le migliaia di persone in fuga dall'Honduras, oltre 7mila secondo l'Onu, che stanno cercando di raggiungere gli Stati Uniti e il Canada. Una volta bloccati sul ponte che divide Guatemala e Messico alcuni hanno accettato di tornare indietro, altri ancora sono rimasti in attesa nella speranza di entrare legalmente, come rifugiati mentre una larga parte ha deciso di rimettersi in marcia, anche lanciandosi nel fiume e attraversandolo su zattere di fortuna per passare di nascosto il confine.

AIUTI - Per fermarli il Messico ha rinforzato le misure di sicurezza ma ha anche proposto a chi si sarebbe fermato nel sud del paese un aiuto: cure mediche, istruzione per i figli e un lavoro a termine. Troppo poco per chi sogna di cambiare per sempre la propria vita.