19 gennaio 2020
Aggiornato 08:00
Brexit

Dopo la Brexit il premier irlandese chiede "ponti, non confini"

Il primo ministro irlandese Leo Varadkar ha detto a Belfast che il suo governo intende "costruire ponti e non confini" con l'Irlanda del Nord, ribadendo la sua opposizione a una frontiera economica dopo la Brexit

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2017/08/20170804_video_18080217.mp4

ROMA - Il primo ministro irlandese Leo Varadkar ha detto a Belfast che il suo governo intende «costruire ponti e non confini» con l'Irlanda del Nord, ribadendo la sua opposizione a una frontiera economica dopo la Brexit. "In un momento in cui la Brexit rischia di creare una divisione tra Nord e Sud, tra Gran Bretagna e Irlanda, abbiamo bisogno di costruire più ponti e meno confini. Prometto che farò la mia parte per aiutare a fare esattamente ciò».