19 gennaio 2020
Aggiornato 00:30
Verso il referendum

Brexit, l'opinione dei francesi: «Economicamente è logico che i britannici escano»

Parigi sotto la pioggia guarda di là dalla Manica al referendum di giovedì 23 quando i britannici voteranno se uscire o meno dall'Unione Europea

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2016/06/20160620_video_19320655.mp4

PARIGI - Parigi sotto la pioggia guarda di là dalla Manica al referendum di giovedì 23 quando i britannici voteranno se uscire o meno dall'Unione Europea. Con preoccupazione ma anche con rispetto. «In effetti sono preoccupata perché per noi è una cattiva cosa se escono. Economicamente sono più forti di noi e ci ritroveremo ancora più soli»«A me piace l'idea di tenere un referendum su questioni cruciali come questa, un po' come hanno fatto in Scozia. Sul risultato, spero che resteranno nell'Unione ma se dovessero uscire bisogna rispettare la volontà popolare, non mi pare strano»«In sé non credo sia una catastrofe. Ci saranno senz'altro delle conseguenze, ma nulla di drammatico». Per quasi tutti in ogni caso l'Europa unita non è una faccenda ideale, ma una questione di vantaggi economici. «Dato il tenore di vita che hanno lassù che sono molto più alti che in certi paesi d'Europa, perdono più a restare dentro l'Ue che ad andarsene. Secondo me è logico che se ne vadano».

(Fonte Askanews)