27 settembre 2020
Aggiornato 20:30
Utenti increduli, dispiaciuti e arrabbiati

Attacchi a #Bruxelles, le prime reazioni su Twitter

Su Twitter l'hashtag #Bruxelles è già diventato virale tra i trending topics. E i tweet sulla mattinata di terrore a Bruxelles si susseguono senza sosta.

BRUXELLES - Dopo gli attentati che questa mattina hanno colpito Bruxelles, anche sul web si scatenano le prime reazioni. Così, su Twitter, ha subito un'impennata l'hashtag virale #Bruxelles, oltre a #PrayforBelgium, che tanto ricorda quel #PrayforParis che ha accompagnato la strage di Parigi e i giorni seguenti. 

Le reazioni
Le reazioni degli utenti sono varie: c'è chi quasi stenta a credere alla tragedia, chi twitta con disappunto: «Quando ci si abitua alla violenza, capisci che non puoi difenderti da due cose: dagli uomini e dal loro odio» (Vincenzo Cannova), chi dà la colpa all'Europa, sostenendo che «Questi morti sono frutto di idee e menti buoniste più pericolose di una bomba» (Enrico_V).

I tweet dei politici
Anche i politici hanno twittato sulla tragedia. Renzi: «Con il cuore e con la mente a Bruxelles, Europa»; Laura Boldrini: «Dolore e sgomento per attacco a #Bruxelles e al cuore dell'Europa. Oggi più che mai serve risposta unitaria. Il #terrorismo non ci piegherà"; Angelino Alfano: "Ho convocato per le 15 comitato nazionale ordine e #sicurezza pubblica. Attentati a #Bruxelles colpiscono il cuore della nostra Europa».

Le immagini della paura
E poi si diffondono le immagini le prime immagini del terrore nella metro e in aeroporto. Immagini strazianti, che documentano il dolore e la paura di chi è riuscito a sfuggire alla morte. E la paura è la grande costante di tutti i tweet: "Queste cose ci stanno cambiando la vita, piano piano ci rendono fragili pieni di paure, ognuno si sente coinvolto», cinguetta Patrizia0758.

La tremenda esaltazione dei jihadisti
Intanto, sempre Twitter documenta l'esaltazione e la tremenda soddisfazione dei jihadisti«Incursione a Bruxelles: è magnifico», twitta Karim Abdul Salam sul suo account «Ksalam»; un commento accompagnato dall'hashtag «GazwatBruxelles» che in arabo significa «Incursione di Bruxelles», divenuta subito virale. Un altro Hastagh twittato è «Bruxelles Brucia»«Allahuakbar, Allahuakbar, Allahuakbar», ripete un altro internauta seguace del Califfato nero che prosegue con un «Elogio di Allah agli uomini dello Stato Islamico, che Iddio li preservi"; "Incursione Islamica a Bruxelless semina morte e ferisce»; scrive un altro. Tweet che stridono fortemente con le reazioni di paura e dolore che percorrono il web per quello che sembra sempre più una nuova Parigi.