15 ottobre 2019
Aggiornato 10:30
In ballo il lancio del missile norcoreano

Seul-Pyongyang: tensione alle stelle

La Corea del Sud ha avvertito oggi Pyongyang che non tollererà un eventuale lancio di prova di un missile al quale si sta preparando

SEUL - La Corea del Sud ha avvertito oggi Pyongyang che non tollererà un eventuale lancio di prova di un missile al quale si sta preparando.

L'annuncio
Poche settimane dopo aver realizzato il suo quarto test nucleare, la Corea del Nord ha avvertito tre agenzie dell'Onu della sua intenzione di lanciare tra l'8 e il 25 febbraio un razzo per collocare in orbita un satellite. Queste date fanno pensare che il lancio potrebbe aver luogo il 16 febbraIO, compleanno del defunto leader Kim Jong Il, padre dell'attuale dittatore Kim Jong Un.

Scuse e accuse
Pyongyang sostiene che i suoi missili vengono lanciati nell'ambito di un programma spaziale a scopi civili, ma gli Stati uniti e i suoi alleati accusano il regime di coprire lo sviluppo di missili balistici intercontinentali. «Il fatto che la Corea del Nord annunci che lancerà un missile a lungo raggio dopo il suo test nucleare è una minaccia per la pace sulla Penisola coreana e per il mondo interoo enon dovrà mai essere tollerato», ha detto la presidente sudcoreana Park Geun-hye.

La preoccupazione della comunità internazionale
La Comunità internazionale sta faticando a trovare un consenso sulle sanzioni da applicare a Pyongyang per il testo nucleare del 6 gennaio. Le sanzioni già in campo contro la Corea del Nord, secondo Park, non sono efficaci. L'unica soluzione, ha spiegato, è quella che la Corea del Nord «prenda coscienza che non soprivveverà se non rinuncia al suo programma nucleare» attraverso un inasprimento delle stesse. 

I timori della Cina
Anche la Cina ha espresso «grave preoccupazione» per il piano della Corea del Nord di lanciare un missile entro il mese, apparentemente per la messa in orbita di un satellite. «Esprimiamo grave preoccupazione a riguardo - ha detto il portavoce del ministero degli Esteri cinese nel briefing settimanale alla stampa - crediamo che la Corea del Nord abbia il diritto di usare in modo pacifico lo spazio ma al momento questo suo diritto dovrebbe essere soggetto alle restrizioni previste dalle risoluzioni del Consiglio di sicurezza dell'Onu»

(Con fonte Askanews)