5 aprile 2020
Aggiornato 04:00
Lunedì la prima tornata delle primarie per le presidenziali

Bill Clinton fa campagna per la moglie in Iowa

L'ex presidente americano è tornato in campagna elettore per sostenere la moglie Hillary, in vista della prima tornata delle primarie presidenziali in programma lunedì in Iowa.

MASON CITY - L'ex presidente americano Bill Clinton è tornato in campagna elettore per sostenere la moglie Hillary, in vista della prima tornata delle primarie presidenziali in programma lunedì in Iowa. «C'è solo una persona che ha dimostrato di essere capace di cambiare le cose in territorio ostile», ha detto Bill Clinton davanti a 325 persone riunite in un liceo di Mason City, in Iowa.

Il sostegno di Bill
«Qualsiasi cosa abbia toccato nella sua vita, lo ha migliorato», ha proseguito l'ex presidente, raccontando il loro primo incontro, 45 anni fa, in una scuola di diritto a Yale. Bill ha ricordato che Hillary, giovane avvocato, difendeva donne e bambini in difficoltà invece di farsi assumere da un prestigioso studio. «Lei è la sola persona che abbia le capacità e la conoscenza delle questioni economiche e sociali e della sicurezza nazionale, e come il presidente Obama ha detto in un'intervista, lei è pronta a iniziare a lavorare dal primo giorno», ha concluso l'ex presidente, che farà campagna elettorale fino a domenica.

L'appello di Sanders
A soli due chilometri di distanza, il rivale di Hillary, il senatore Bernie Sanders, ha lanciato un appello a una rivoluzione politica contro «la classe dei miliardari», nel corso di un incontro a cui ha presenziato anche l'attrice Susan Sarandon. Stando a un nuovo sondaggio, Sanders avrebbe quattro punti di vantaggio su Clinton.

(Con fonte Askanews)

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal