29 ottobre 2020
Aggiornato 23:30
Boom di richieste atteso per il 2016

Merkel: i rifugiati? Una chance per la Germania

L'afflusso record di rifugiati in Germania rappresenta una chance per il Paese: è quanto dirà la cancelliera tedesca Angela Merkel nel suo discorso di fine anno, già anticipato alla stampa, mettendo in guardia contro coloro che pieni d'odio vogliono escludere gli altri

BERLINO - L'afflusso record di rifugiati in Germania rappresenta «una chance» per il Paese: è quanto dirà la cancelliera tedesca Angela Merkel nel suo discorso di fine anno, già anticipato alla stampa, mettendo in guardia contro coloro che «pieni d'odio» vogliono «escludere gli altri».

Una chance
«Ne sono convinta: se correttamente inteso, l'attuale grande compito di accogliere e integrare così tante persone è una chance per domani», è il pensiero della cancelliera tedesca. Il discorso del capo del governo di Berlino è stato registrato ieri sera. «Raramente c'è stato un anno in cui siamo stati chiamati come adesso davanti alla sfida di mettere le nostre parole in linea con le nostre azioni», dirà Angela Merkel. «E' ovvio che l'afflusso di tante persone ci richiederà uno sforzo. Costerà del denaro, ci chiederà tempo e forza, soprattutto per quanto riguarda l'integrazione di coloro che vogliono rimanere qui a lungo».

No all'odio
E' «evidente», secondo la cancelliera, che bisognerà «aiutare e accogliere coloro che cercano un rifugio presso di noi». "E' importante non seguire quelli che, con il cuore freddo o pieno d'odio, rivendicano per sé stessi l'identità tedesca e vogliono escludere gli altri». 

Boom di richieste in Germania
La Germania ha accolto nel corso del 2015 quasi 1,1 milioni di migranti, un numero record, di cinque volte superiore a quello dell'anno precedente. Lo scrive il giornale regionale Saechsische Zeitung che cita dati ufficiali benché non pubblicati. Il mese più denso di arrivi è stato novembre, con 206mila richieste di asilo, 181.000 in ottobre, 164.000 in settembre e circa 125.000 a dicembre.

Merkel «paladina» dei rifugiati?
L'anno appena trascorso ha visto la Germania protagonista di un nuovo impegno verso l'accoglienza. Ad agosto, Angela Merkel ha annunciato l'accoglienza di 800mila profughi provenienti dalla Siria, provocando anche tensioni e frattura dentro il suo stesso partito. Nel 2015 sono arrivati per mare più di 1 milione di richiedenti asilo in Europa, e più di un terzo è stato accolto dalla Germania. 

(Con fonte Askanews)