19 settembre 2019
Aggiornato 10:00
Telefonata tra Merkel, Hollande, Putin, Poroshenko

Ucraina: Mosca, Kiev, Berlino e Parigi ribadiscono l'impegno della tregua

Germania, Francia, Russia e Ucraina 'riaffermano il loro impegno' per un cessate-il-fuoco nel Sud-Est ucraino, attraverso un colloquio telefonico in formato Normanno

PARIGI - Germania, Francia, Russia e Ucraina «riaffermano il loro impegno» per un cessate-il-fuoco nel Sud-Est ucraino. Il rinnovato proposito di far tacere completamente le armi in Ucraina è stato reso noto dalla presidenza francese dopo una telefonata oggi tra la cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente francese Francois Hollande, il leader del Cremlino Vladimir Putin e il capo dello stato ucraino Petro Poroshenko, ovvero tra i leader del cosiddetto «quartetto Normanno», il formato negoziale per il conflitto in Ucraina. 

Elezioni nel Donbass
Merkel, Hollande, Putin e Poroshenko hanno anche evocato «la preparazione di elezioni locali nel Donbass che devono tenersi all'inizio dell'anno prossimo», un punto che sta molto a cuore alla Russia. Nel primo confronto sulla crisi ucraina dall'incontro a Parigi lo scorso 2 ottobre, i quattro dirigenti hanno ribadito l'importanza di una «completa applicazione dell'insieme delle misure» nel 2016 previste dagli accordi di Minsk e hanno concordato che si farà il punto sul da farsi in occasione di una riunione tra i ministri degli Esteri dei quattro Paesi «entro l'inizio del mese di febbraio».

Più impegno chiesto alla Russia
Se Mosca contesta all'Ucraina la mancata applicazione di vari punti previsti dagli accordi di Minsk, la comunità internazionale, l'Ue in primis, chiede alla Russia di fare di più. Proprio per questo, l'Unione europea ha deciso di prorogare di altri sei mesi le sanzioni nei confronti della Federazione russa.

Colloqui telefonici
I presidenti di Ucraina, Russia, Francia e la cancelliera di Germania hanno avuto ieri dei colloqui telefonici per fare il bilancio dell'applicazione degli accordi di pace nell'Est separatista prorusso dell'Ucraina.  Il capo dello Stato ucraino Petro Poroshenko ha raggiunto innanzitutto al telefono ad Angela Merkel per «coordinare le posizioni alla vigilia di questi colloqui telefonici nel formato detto di Normandia» con i presidenti francese Francois Hollande e russo Vladimir Putin.

(Con fonte Askanews)