16 novembre 2019
Aggiornato 02:00
Cerimonia di investitura prevista il 19 giugno

Via libera alla successione di Felipe a Juan Carlos

Il testo di legge, già votato dai deputati l'11 giugno scorso, è stato approvato senza sorpresa oggi dal senato dove, come nella camera bassa, i partiti che sostengono la monarchia dispongono di una schiacciante maggioranza.

MADRID - Il Senato spagnolo ha dato il via libera alla successione del principe Felipe sul trono di Spagna dopo l'abdicazione del padre, Juan Carlos. Il testo di legge, già votato dai deputati l'11 giugno scorso, è stato approvato senza sorpresa oggi dal senato dove, come nella camera bassa, i partiti che sostengono la monarchia dispongono di una schiacciante maggioranza.

RE FELIPE VI - Il principe Felipe, 46 anni, diventerà dalla pubblicazione della legge nella Gazzetta ufficiale, nelle prossime ore, il nuovo re Felipe VI; la principessa Letizia, 41 anni, la prima regina di Spagna senza sangue blu e la piccola Leonor, a soli otto anni, erediterà il titolo di principessa delle Asturie, che farà di lei la più giovane principessa ereditaria d'Europa. La cerimonia di investitura di Felipe davanti alle Cortes avrà luogo il 19 giugno.

DOMANI L'ULTIMO IMPEGNO PER JUAN CARLOS - Intanto il re, 76 anni, ha presieduto oggi insieme alla regina Sofia il suo penultimo evento ufficiale: una colazione nel Palazzo della Zarzuela, con fra gli invitati il capo del governo Mariano Rajoy. L'ultimo impegno è previsto domani sera, nel Palazzo reale di Madrid, per la promulgazione della legge di abdicazione. «Un atto solenne, molto breve, in occasione del quale, non sarà pronunciata nessuna parola», sottolineava il Palazzo reale.