17 luglio 2019
Aggiornato 06:00
Allerta meteo in Giappone

Tifone investirà anche Fukushima

Man-yi ha già colpito la prefettura di Aichi, nel centro sud di Honsu, la principale isola giapponese, causando morti, feriti, dispersi e moltissimi danni. I venti raggiungono i 160 chilometri orari, ha precisato l'Agenzia meteorologica, che parla di «precipitazioni mai registrate in precedenza»

TOKYO - Le autorità giapponesi hanno lanciato un'allerta meteo straordinaria per l'arrivo del potente tifone Man-yi che questa mattina attraverserà l'arcipelago con piogge e venti «senza precedenti». Un allarme speciale riguarda la centrale nucleare di Fukushima, che sarà anch'essa investita dal tifone, il 18esimo della stagione.

Man-yi ha già colpito la prefettura di Aichi, nel centro sud di Honsu, la principale isola giapponese, causando morti, feriti, dispersi e moltissimi danni. I venti raggiungono i 160 chilometri orari, ha precisato l'Agenzia meteorologica, che parla di «precipitazioni mai registrate in precedenza».

In totale, nelle regioni del sud-ovest e nelle province di Kyoto e Osaka si tenterà di evacuare quasi mezzo milione di persone. Nell'est sono previste trombe d'aria e di acqua, fin dall'inizio della mattinata, mentre a Tokyo, la capitale, il picco del maltempo è atteso per mezzogiorno, nel primo pomeriggio a Fukushima.

Le aziende di trasporto ferroviarie e le compagnie aeree hanno già annunciato una riduzione dei collegamenti.