12 luglio 2020
Aggiornato 07:00
Stati Uniti | Amministrazione Obama

La Clinton ribadisce: Lascio l'incarico a termine mandato

Per il Segretario di Stato è indifferente un secondo mandato per Obama

NEW YORK - Il segretario di Stato Hillary Clinton ha ribadito oggi l'intenzione di lasciare l'incarico anche nel caso in cui il presidente degli Stati Uniti Barack Obama venisse eletto per un secondo mandato. «Ho sempre detto che rimarrò in carica fino a quando il presidente non nominerà qualcun altro e quella transizione può avvenire», ha detto Clinton in un incontro con gli impiegati del dipartimento di Stato. «Ma credo che dopo 20 anni - e saranno 20 anni - in prima linea nella politica americana, sarebbe una buona idea capire esattamente quanto sono stanca».
Clinton è divenuta First lady con l'arrivo alla Casa Bianca del marito, Bill Clinton, il 20 gennaio del 1993. Poi è stata eletta al Senato in rappresentanza dello stato di New York nel novembre 2000 ed è divenuta il 67esimo segretario di Stato degli Stati Uniti il 21 gennaio del 2009.

Ieri, il segretario al Tesoro Tim Geithner, ultimo rappresentante della prima squadra di consiglieri economici di Barack Obama, ha ribadito l'intenzione di lasciare l'incarico anche nel caso in cui il presidente fosse confermato alla Casa Bianca.