13 giugno 2024
Aggiornato 06:30
Lo ha indicato l'agenzia di stampa ufficiale Irna

Naufragio vicino al distretto di Hormuz, almeno 17 morti

Coinvolta una navetta, trasportava una ventina di passeggeri. Il maltempo ha ostacolato i soccorsi, che sono riusciti a salvare cinque persone

TEHERAN - Diciassette persone sono morte nel naufragio ieri sera di una navetta che effettuava il collegamento tra l'isola iraniana di Hormuz e il grande porto di Bandar Abbas nel sud dell'Iran. Lo ha indicato l'agenzia di stampa ufficiale Irna.
La navetta, che trasportava venti passeggeri, il capitano e un marinaio, si è trovata a corto di carburante dopo aver lasciato l'isola, situata a una decina di chilometri da Bandar Abbas, e si è ribaltata sotto l'effetto di venti violenti che soffiano sulla zona e forti onde, secondo l'agenzia di stampa.
Il maltempo ha ostacolato inoltre i soccorsi, che sono riusciti a salvare cinque persone, ha aggiunto Irna precisando che sedici corpi sono stati trovati e un passeggero è ancora ritenuto disperso.