21 luglio 2024
Aggiornato 13:00
Problemi per Yousuf Raza Gilani

Pakistan, il Premier Gilani davanti alla Corte suprema per oltraggio

Per rispondere all'accusa di oltraggio alla corte, non aver accolto la richiesta di riaprire un caso di corruzione contro il Presidente Asif Ali Zardari

ISLAMABAD - Il premier pachistano Yousuf Raza Gilani è comparso oggi davanti alla Corte suprema per rispondere all'accusa di oltraggio alla corte, non aver accolto la richiesta di riaprire un caso di corruzione contro il Presidente Asif Ali Zardari.
Ai sette giudici della corte il premier ha ricordato che il Presidente gode dell'immunità: «Sono venuto oggi in segno di rispetto verso la corte. Non è un buon messaggio procedere contro un Presidente eletto con una maggioranza dei due terzi. C'è totale immunità per i capi di Stato dovunque. Ne ho discusso con amici ed esperti e abbiamo concordato che gode di totale immunità».

Nel 2009, la Corte suprema aveva annullato un decreto di amnistia che riguardava in particolare un caso di distrazione di fondi pubblici in Svizzera da parte del Presidente Zardari. Tuttavia da allora il governo ha sempre sostenuto che il capo di Stato gode di immunità e ha quindi respinto la richiesta delle autorità giudiziarie di intervenire presso per la Svizzera per procedere contro il Presidente. Esasperata dal rifiuto, la Corte suprema ha quindi convocato Gilani per oltraggio alla corte.