3 aprile 2020
Aggiornato 23:30
News Corporation

Murdoch ai dipendenti: Usciremo più forti da scandalo

Il magnate australiano pronto a rispondere agli «azionisti, consumatori, colleghi»

SYDNEY - Il colosso dei media News Corp uscirà rafforzato dallo scandalo delle intercettazioni che lo ha travolto nelle ultime settimane. E' quanto ha scritto il fondatore del gruppo, Rupert Murdoch, in una nota inviata al personale. «Voglio che sappiate tutti che ho grande fiducia nel fatto che ne usciremo rafforzati», ha dichiarato il magnate, precisando però che «ci vorrà tempo per ricostruire il rapporto di fiducia». Tuttavia, Murdoch si dice pronto a rispondere alle aspettative di «azionisti, consumatori, colleghi e partner».

Ieri, il titolo News Corp ha registrato un rialzo alla borsa di New York, al termine della seduta di Murdoch davanti ai parlamentari britannici, e ha fatto registrare anche oggi un forte aumento del 4,8% all'apertura della borsa di Sydney. Nel pieno dello scandalo, Rupert Murdoch si è mostrato combattivo e determinato.

«Sono stato scioccato e preoccupato dalle accuse mosse contro News of the World, e sono profondamente dispiaciuto per il male che è stato fatto - ha aggiunto nella nota al personale - e ci siamo presi le nostre responsabilità. Dirigo questa impresa da oltre 50 anni e ho ancora intraprendenza, ma non ho mai tollerato il tipo di comportamento che è stato denunciato nelle scorse settimane. Non ha posto in News Corp. Le gravi accuse mosse contro gli ex dipendenti di News of the World sono in netta contraddizione con i nostri codici di condotta e non riflettono il lavoro e le idee della maggior parte dei nostri dipendenti».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal