23 agosto 2019
Aggiornato 04:30
Comunque vada il processo

Strauss-Kahn anche se condannato avrà la ricca pensione del FMI

Almeno 250.000 dollari, più altre voci

NEW YORK - Comunque vada il processo per stupro che comincia l'8 settembre prossimo a New York, Dominique Strauss-Kahn ha una pensione garantita di almeno 250.000 dollari all'anno, per il resto della sua vita. Il Fondo monetario internazionale pagherà infatti al suo ex direttore generale la pensione standard, più un supplemento e una liquidazione negoziate nel contratto di assunzione stipulato nel 2007.

Documenti del Fondo e un portavoce sentito dalla rete tv Cnbc rivelano che Dsk ha diritto alla pensione come tutti gli ex dipendenti del Fondo, ma soprattutto prenderà un supplemento che dopo tre anni di servizio è pari al 60 per cento del salario, di 420.000 dollari esentasse al momento dell'assunzione. E il 60 per cento di tale cifra è poco più di 252.000 dollari, ai quali poi si aggiunge la liquidazione, di ammontare non precisato. Dunque, almeno un quarto di milione di dollari garantito ogni anno.