22 febbraio 2020
Aggiornato 18:00
Crisi libica

Aerei francesi hanno effettuato 255 missioni

Consiglieri militari saranno «una decina»

PARIGI - Gli apparecchi francesi impegnati nelle operazioni in Libia hanno effettuato 255 missioni nel corso degli ultimi sette giorni, contro le 200 della settimana precedente: lo hanno reso noto fonti dello stato maggiore delle forze armate francesi.

Sul totale delle missioni 135 sono state di attacco al suolo, non necessariamente culminate nel lancio di bombe o missili a causa della difficoltà di identificar dei bersagli; le incursioni hanno comunque permesso di «neutralizzare diversi veicoli militari nelle zone di Misurata e Adjabiya», così come degli arsenali nella regione di Sirte e dei posti di comando e controllo a Sirte e a Tripoli.

Quanto agli ufficiali di collegamento che Parigi si appresta ad inviare in Libia saranno «una decina» ed avranno «unicamente la funzione di consiglieri militari» in ambito tecnico e logistico, e non verranno impiegati per l'identificazione di bersagli.